Il 21 febbraio si è svolto, a Medjugorje, il quinto Ritiro Spirituale quaresimale organizzato dal consiglio distrettuale erzegovinese dell’Ordine Francescano Secolare.

Il programma del Ritiro è iniziato con l’indirizzo di saluto di Ankica Zelenika, ministra del distretto. Anche il ministro della fraternità locale, Jure Čilić, l’Assistente spirituale locale, fra Ivan Landeka ml, ed il parroco di Medjugorje, fra Marinko Šakota, hanno rivolto ai presenti parole di saluto e di benvenuto.

Dopo le stimolanti parole di fra Ljubo Kurtović, Assistente spirituale distrettuale, circa il significato del Ritiro, ha preso la parola fra Danko Perutina, che ha riflettuto sul tema: “La Quaresima: tempo di rinunce e di decisioni”. Al Ritiro hanno preso parte circa trecentocinquanta terziari, provenienti dalle quattordici fraternità dell’Erzegovina.

Col loro canto, i membri della Gioventù Francescana di Medjugorje hanno arricchito il programma del Ritiro. Dopo l’insegnamento, è seguita una preparazione alla Confessione al termine della quale i partecipanti al Ritiro si sono uniti al programma di preghiera serale, presso la Chiesa di San Giacomo. I misteri del Rosario sono stati pregati dai ministri delle fraternità locali.

Osmrtnice ba

Zanima te i ovo?
"DOMOVINA IVANA PAVLA II" - 60.000 Poljaka obnovilo vjeru na mjestu gdje su dočekali sv. Ivana Pavla II.
17. Settembre 2019.
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta